INFO

IL MUSEO AFRICANO RESTA CHIUSO AD AGOSTO!


CI VEDIAMO A SETTEMBRE CON TANTE RICCHE INIZIATIVE!

 

Orari a partire da Settembre

Da Martedì a Venerdì 9.00-12.30  14.00-17.00

Sabato (solo mattina) 9.30-12.30

L'orario delle domeniche è 15.00-18.00


+++++++++++++++++++++++++

 

 

Museo africano

Vicolo Pozzo 1, 37129 Verona   (AMPIO PARCHEGGIO INTERNO)

Tel. +39 045/8092199-100

info@museoafricano.org

comunicazione@museoafricano.org

 

Seguici sulla pagina Facebook MuseoafricanoMa

Newsletters

Fondazione Nigrizia Onlus

DA COMO A KALONGO: SULLE ORME DI PADRE AMBROSOLI

Scarica la locandina Scarica il comunicato stampa

DA COMO A KALONGO: SULLE ORME DI PADRE GIUSEPPE AMBROSOLI


Sabato 20 aprile 2013 ore 16.00 INAUGURAZIONE


Ma-Museo africano di Verona

20 aprile - 20 ottobre 2013  (prorogata fino al 27 ottobre 2013)

 

Prosegue il suo viaggio la mostra fotografica "Da Como a Kalongo: sulle Orme di padre Giuseppe Ambrosoli" realizzata dalla Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital. Dopo Como, dove è stata allestita per la prima volta a marzo 2012, la mostra si sposta a Verona presso il Ma-Museo africano, dei Missionari comboniani, dal 20 aprile - inaugurazione alle ore 16.00 - fino al 27 ottobre.

 

La mostra vuole far conoscere la straordinaria testimonianza di vita e l'opera di padre Giuseppe, medico e missionario comboniano di cui è in corso la causa di beatificazione, divulgando così l'eredità e il carisma che ha lasciato a tutti noi. Padre Giuseppe ha operato in Uganda dal 1957 al 1987. Il "Medico della Carità", soprannome con il quale era conosciuto, viene ricordato oggi quale figura di spicco per le alte qualità spirituali e morali unite ad uno spiccato spirito imprenditoriale, che lo legano a doppio filo alla tradizione e alla sua terra comasca.

 

La mostra racconta con immagini di ieri e di oggi la storia dell'Ospedale di Kalongo, il "Memorial Hospital" e della scuola di ostetricia "St. Mary Midwifery School", entrambi fondati da padre Ambrosoli; i progetti intrapresi grazie alle persone che nel tempo hanno lavorato a favore dell'Ospedale e collaborato a questa "impresa sociale e solidale" dall'Italia e dal mondo. Il percorso espositivo si suddivide in 5 aree tematiche:

-          Padre Giuseppe Ambrosoli

-          L'Ospedale e la Scuola di Ostetricia Ieri

-          L'Ospedale e la Scuola di Ostetricia Oggi

-          Il nord-Uganda e il contesto storico-sociale

-          Volontari e sostenitori

Durante la mostra sarà disponibile un catalogo fotografico ricco di immagini di ieri e di oggi che ripercorrono il percorso di vita di padre Giuseppe e della sua opera.

 

 

Per info e visite guidate prenotarsi su: info@museoafricano.org - tel. 045 8092199

 

Padre Giuseppe Ambrosoli


Nasce a Ronago nel 1923, si laurea in Medicina a Milano e si specializza in malattie tropicali a Londra e diventa missionario comboniano con il sogno di partire per l'Africa per dedicare la sua vita ai più poveri della terra. Nel febbraio 1956 Padre Giuseppe viene inviato a Kalongo in nord Uganda per gestire un piccolo dispensario medico, che con competenze dedizione e spirito imprenditoriale trasformerà negli anni  in un ospedale efficiente con più di 300 posti letto e standard di cura elevati. Nel 1959 fonda una scuola di ostetricia perché la formazione qualificata alle giovani generazioni possa promuovere autonomia e sviluppo. Nel 1987 la guerra civile in nord Uganda porta all'evacuazione forzata dell'ospedale per ordine militare. Provato dalla fatica e dalla sofferenza padre Giuseppe, muore a Lira il 27 marzo nel 1987. Dopo la sua morte viene avviata la causa di beatificazione, che è tutt'ora in corso.

Nel 1989 l'ospedale di Kalongo viene riaperto ed intitolato al suo fondatore, alla sua guida arriva padre Egidio Tocalli, missionario comboniano e medico, che lo dirige sino al 2009 portando avanti il processo di "africanizzazione" iniziato dal fondatore.

 

Il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital e la St. Mary's Midwifery School Kalongo

 

L'Ospedale, è un ente privato non profit appartenente alla Diocesi di Gulu. E' una delle più importanti organizzazioni sanitarie ugandesi per numero di letti (302) e garantisce assistenza sanitaria qualificata a circa 40.000 persone l'anno: il 70% donne e bambini. Dotato di 7 reparti - maternità, pediatria, malnutrizione, medicina generale, chirurgia, tbc, aids - un poliambulatorio per pazienti esterni, un laboratorio di analisi e radiologia e 2 sale operatorie. Impiega 212 occupati, 208 ugandesi e 4 italiani.

La Scuola, è stata voluta e fondata dallo stesso padre Ambrosoli, per trovare una soluzione sostenibile al grave problema della mortalità materno - infantile in Africa. Dalla sua nascita ad oggi la St. Mary's Midwifery School ha qualificato 1126 ostetriche. Punta sulla formazione qualificata quale fattore primario per dare alle future generazioni la possibilità di un futuro autonomo anche in campo sanitario. Oggi è considerata una struttura di eccellenza nella formazione medica specialistica e le sue ostetriche diplomate vengono richieste non solo nelle strutture ugandesi, ma anche in quelle di Tanzania, Kenia, Sudan, Congo e altri paesi dell'Africa sub sahariana.

 

sito internet della Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital

 

 

Ma-Museo africano  Missionari Comboniani

Vicolo Pozzo 1, 37129 Verona (zona Piazza Isolo, San Giovanni in Valle)

Orari di apertura al pubblico:

martedì - sabato: 09.00 -12.30 e 14.30 -17.30

domenica e festivi: 14.00 - 18.00

 

BIGLIETTO UNICO DI ENTRATA AL MUSEO (COLLEZIONE PERMANENTE E MOSTRA): INTERO 3,00€,

RIDOTTO 2,00€ (STUDENTI, INSEGNANTI, SOCI FNAC, SOCI FIAF, SOCI TOURING CLUB),

RIDOTTO 1,00€ (STUDENTI DAI 8 AI 18 ANNI) ,

OMAGGIO (DISABILI E ACCOMPAGNATORI, BAMBINI FINO A 7 ANNI)

 

Si ringrazia il Gruppo Alpini di Ronago per l'aiuto nell'allestimento della mostra.

 

Si ringraziano per i patrocini concessi:

Regione veneto

Provincia di Verona

Comune di Verona

Comune di Como